Tra i maggiori costi che incidono sulla bolletta energetica, ci sono quelli dovuti al riscaldamento dell'acqua per uso sanitario. Uno dei dispositivi, ancora oggi più utilizzati, è lo scaldabagno: si è evoluto nel corso degli anni, raggiungendo alti livelli tecnologici per assicurare efficienza e bassi consumi.

Ogni tipologia di scaldabagno ha diversi costi di installazione

In fase di preventivo è necessario valutare sia la tipologia del dispositivo che si intende acquistare, che il costo per l'installazione di uno scaldabagno. Ci sono diverse categorie in commercio che si possono suddividere in:

  • scaldabagno elettrico;
  • scaldabagno a gas a camera stagna;
  • scaldabagno a gas a camera aperta;
  • scaldabagno a pompa di calore.

Dire esattamente quanto possono essere i costi di installazione è molto difficile: in linea di massima i più economici sono i modelli elettrici, mentre i più alti sono quelli a gas a camera stagna.

Il maggior risparmio dei sistemi a pompa di calore

Cercando la tipologia con i più bassi consumi e il maggior rispetto dell'ambiente, è necessario puntare su apparecchi con pompa di calore. A differenza degli altri sistemi, riscaldano l'acqua sfruttando il calore presente nell'aria esterna. Il funzionamento è molto semplice e si basa su un ciclo di compressione ed espansione di un gas, un po' come avviene nei frigoriferi ma per scopi diversi.

L'energia elettrica assorbita da uno scaldabagno a pompa di calore non viene utilizzata per scaldare direttamente l'acqua, ma per far funzionare un piccolo compressore. Il risultato è un risparmio in termini di consumi energetici che può arrivare anche al 75%. Il costo di uno scaldabagno a pompa di calore è superiore a qualsiasi altra categoria sopra citata, ma la sua installazione non è particolarmente complicata e si può integrare in un vecchio impianto senza grossi problemi. Deve essere posizionato in un apposito ambiente (non riscaldato) all'interno della casa come una cantina o una lavanderia, sfruttando il calore presente nell'aria del locale stesso.

Scaldabagni a gas o elettrici: sono ancora le due tipologie più utilizzate

Volendo scegliere una tipologia tra scaldabagno a gas o elettrico, quest'ultimo è senza dubbio il più economico sia come costo del dispositivo che spesa per la sua installazione. Tuttavia, anche prodotti dotati di classe energetica molto alta offrono consumi superiori ad un modello a metano e sono consigliati solo per un uso saltuario; al contrario, per un impiego quotidiano, la scelta del gas e decisamente migliore.
Il costo per l'installazione di uno scaldabagno a gas è superiore per un modello con camera stagna che però offre la possibilità di posizionamento anche all'interno dell'abitazione e prevede la realizzazione di due tubazioni: una d'aspirazione dell'aria per la combustione e il tiraggio e l'altra per lo scarico dei fumi. Il sistema a camera aperta è invece più semplice ma deve essere collocato all'esterno o in locali con sufficiente scambio d'aria.

Richiedere preventivi con Instapro

Internet offre la possibilità di trovare moltissimi professionisti a cui richiedere un preventivo. La ricerca implica però la perdita di molto tempo senza l'assoluta garanzia di aver contattato aziende serie ed affidabili. C'è la possibilità di evitare tutto questo sfruttando i servizi offerti da Instapro. Il sito svolge la funzione di intermediario selezionando professionisti altamente specializzati e qualificati. Le aziende riceveranno la richiesta del cliente e, sulla base delle informazioni, potranno redigere un preventivo. L'utente senza impegno, spendere una lira e perdere tempo prezioso, disporrà di un buon numero di offerte da confrontare per poter scegliere la migliore.