Sicuramente avrete sentito parlare del videogioco Resident Evil più e più volte, visto che si tratta di uno dei giochi che più gode di una grandissima popolarità. Esso appartiene al genere “survival horror” e in Giappone è meglio conosciuto come “Biohazard”. Si tratta di un media franchise survival horror che nasce nel 1996 come gioco prodotto da Capcom e che ha come titolo appunto, “Resident Evil”. Questo inoltre, è stato realizzato da Shinji Mikami.

L’ambiente di questo videogioco è stato largamente influenzato sia dalla serie di videogiochi appartenenti sempre al genere horror, “Alone in the Dark” che dai film sugli zombie di George A. Romero. Alla fine di Giugno 2018, in tutto sono usciti 123 titoli e 84 milioni di unità di copie della serie vendute.

Ad aver portato ad una così vasta produzione di videogiochi, libri, film, fumetti e videogiochi, è stato appunto il grande successo di questo franchise. I giochi seguono una precisa cronologia mentre i film soo diversi da essi e propongono delle storie a parte.

Da Resident Evil a Resident Evil 4

Come già accennato prima, la saga di Resident Evil comprende diverse avventure, sia per quanto riguarda il videogioco che per i film. Sono stati realizzati 7 episodi principali finora, accompagnati da avventure secondarie. Andiamo a vederli insieme.

Il primo capitolo s’intitola appunto Resident Evil ed è uscito nel 1996. Il secondo capitolo si chiama Resident Evil 2 ed è uscito nel 1998, è da molti considerato il migliore della serie. Successivamente, nel 1999, è stato realizzato il terzo capitolo, ovvero, Resident Evil 3: Nemesis; nell’anno seguente è invece uscito, Resident Evil: Survivor. Quest’ultimo non è stato considerato granché come gioco e anche definito come “totalmente evitabile”, vista la trama rispetto alla storia principale.

In seguito, anche se non numerato come quarto capitolo, ma neanche considerato come spin-off, è uscito l’effettivo sequel del secondo episodio, intitolato Resident Evil: Code: Veronica. Nello stesso anno, è uscito anche il suo seguito, Resident Evil Survivor 2: Code: Veronica.

Nel 2001 uscì Resident Evil Gaiden e nel 2002, Resident Evil: Rebirth che altro non è, che un remake del primo capitolo della saga. Sempre nello stesso anno, ci fu anche Resident Evil 0 che invece consiste in un prequel del primo episodio. Poi fu la volta di Resident Evil: Dead Aim, pubblicato nel 2003. Sempre nello stesso anno e poi nel 2004, uscirono Resident Evil: Outbreak e Outbreak 2. Nel 2005 uscì invece, Resident Evil 4.

Dal 2007 a oggi

Successivamente uscirono nel 2007 e nel 2009 gli episodi, The Umbrella Chronicles e The Darkside Chronicles. Sempre nel 2009, uscì anche il quinto capitolo della saga. Tra il 2011 e il 2013, uscì Resident Evil: Mercenaries 3D. Nel 2012 fu la volta degli episodi, Revelations, Operation Raccoon City e il sesto capitolo della serie. Nel 2015 venne pubblicato Revelations 2 mentre nel 2016, Umbrella Corps. Sino ad arrivare all’ultimo capitolo uscito finora, ovvero, Resident Evil 7.

Quest’ultimo, si differenzia dai capitoli precedenti per via della possibilità di usare un visore per realtà virtuale. E voi? Cosa ne pensate dell’ultimo capitolo di quest’avvincente saga?